Naturalmente contro Colesterolo e Trigliceridi

Naturalmente contro Colesterolo e Trigliceridi

Il colesterolo è un grasso presente nel corpo umano; viene prodotto dal fegato e assunto attraverso l'alimentazione (carne, pesce, formaggi eccetera). E' un grasso puramente animale: le piante non contengono colesterolo ma altre sostanze lipidiche strutturalmente simili (fitosterine).

Il colesterolo è una sostanza fondamentale per il nostro organismo: è infatti una parte essenziale della composizione delle membrane cellulari, di alcuni ormoni e strutture neurologiche, oltre ad essere nutrimento per alcuni tipi di cellule.

D'altro canto, il colesterolo in eccesso è noto per essere responsabile di alcune pericolose patologie, per esempio l'ischemia cardiaca, l'infarto e l'ictus cerebrale.

 

Il colesterolo è dunque necessario per l'organismo umano ma è indispensabile che rimanga entro determinati livelli: il problema nasce quando questi limiti vengono superati per un tempo prolungato, trasformando una sostanza utile in un potenziale pericolo per la salute.

A livelli costantemente superiori a 200 mg/ml il colesterolo può infiltrarsi nelle pareti dei vasi sanguigni restringendone progressivamente il diametro interno e riducendo la capacità delle arterie di portare il sangue, e quindi il nutrimento alle cellule.

Il colesterolo elevato costituisce un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, per l'ateroslerosi ede altre patologie, per esempio l'infarto miocardico o l'ictus.

 

All'interno del nostro organismo il colesterolo in parte viene prodotto ed elaborato dalle cellule del fegato per i fabbisogni del corpo umano, se però, per diversi motivi, la regolazione di queste cellule viene alterata, la produzione di colesterolo aumenta in modo esagerato.

In parte, invece, il colesterolo viene introdotto nel nostro  corpo con il cibo: alcuni alimenti ne sono particolarmente ricchi (per esempio burro, panna e formaggi), mentre altri non ne contengono affatto (per esempio pasta e riso).

Il colesterolo viene assorbito nell'intestino e trasportato ai vari organi attraverso il sangue. In questo viaggio, piochè la molecola del colestrolo non è solubile nel sangue, per rimanere in soluzione viene incorporato dalle lipoproteine: le principali sono le HDL e le LDL. Sono composte da percentuali diverse di colesterolo, proteine e trigliceridi e, in base a queste diversità, hanno caratteristiche particolari: le HDL, o colesterolo buono, sono le lipoproteine che portano via il colesterolo dal sangue, trasportandolo negli organi che lo richiedono, mentre le LDL, o colesterolo cattivo, sono le lipoproteine che possono danneggiare e infiltrarsi nella paret dei vasi, dando luogo alle placche ateromatose.

Se il colesterolo si deposita nelle pareti arteriose, il diametro interno del vaso si restringe e il sangue non passa più in quantità sufficiente; nel caso delle arterie del cuore (le coronarie) si va incontro a problemi come l'ischemia miocardica o angina pectoris fino all'infarto, mentre nel caso del cervello si può arrivare all'ictus.

In alcune persone, inoltre, il colesterolo viene prodotto in eccesso per una disfunzione su base famigliare: viene infatti trasmesso geneticamente dal genitore al figlio come un carattere ereditario.

 

Il colesterolo si misura attraverso un semplice esame del sangue, effettuato dopo 12 ore di digiuno, con il dosaggio delle varie forme di colesterolo:

- colesterolo totale, che deve essere inferiore a 200 mg/ml;

- colesterolo HDL, che deve essere superiore a 40 mg/ml;

- colesterolo LDL che deve rimanere al di sotto di 130 mg/ml (limite che si abbassa a 100 mg/ml se la persona è a rischio).

 

E' utile poi il dosaggio di altre sostanze per completare il quadro dei grassi nel sangue:

- trigliceridi, che deve essere inferiore a 170 mg/ml.

 

I trigliceridi sono sostanze lipidiche che compongono il tessuto adiposo del nostro organismo. Essi rappresentano un'importante riserva energetica e una barriera naturale contro le basse temperature. Quando però sono presenti nel sangue in quantità eccessiva possono favorire la comparsa di placche aterosclerotiche e ostacolare la dissoluzione dei trombi, aumentando così il rischio di onfarto e ictus. Spesso chi ha il colesterolo alto ha anche un alto livello di trigliceridi: in questo caso parleremo di dislipidemia. Essendo entrambi lipidi i prodotti utilizzati per abbassare la loro presenza nel sangue sono quasi sempre gli stessi.

 

Alimentazione e sport contro colesterolo e trigliceridi

La prima regola è ridurre o abolire tutti gli alimenti che contengono colesterolo in alta quantità, per esempio i grassi di origine animale (burro e strutto), i dolci contenenti panna o creme a base di burro, i condimenti grassi, il grasso della carne o degli insaccati, i formaggi grassi.

E' necessario ridurre anche l'assunzione di carni in genere e privilegiare il consumo di alimenti conteneti omega-3 ed EPA che aiutalo le HDL a ridurre il colesterolo nel sangue come per esempio salmone e pesce in genere oppure noci e semi di lino. E' anche consigliabile fare uso di latte solo scremato e di formaggi magri.

Nessun problema invece se si assumono carboidrati complessi, per esempio pasta o riso conditi con pomodoro crudo o olio di oliva, pane comune, cereali, frutta e verdura. Si può poi abbondare nel consumo di fibre, che trattengono nell'intestino il colesterolo, e condire con olio extravergine di oliva o di mais, perchè contengono grassi che aiutano a trasportare il colesterolo.

Attenzione alle uova: il loro consumo è da limitare a due alla settimana, poichè il colesterolo è contenuto in quantità rilevante nel tuorlo.

Inoltre l'attività sportiva aerobica contribuisce a ridurre il livello di colesterolo nel sangue: un movimento leggero, protratto per almeno 30 minuti, per 2 o 3 volte a settimana, determina, infatti, l'aumento delle HDL e la riduzione dei trigliceridi. Questo contribuisce anche a ridurre il rischio di arteriosclerosi dovuto ad altre possibili patologie coesistenti nel paziente, per esempio diabete e ipertensione.

Anche praticare nuoto, marcia o corsa leggera, andare in bicicletta, oltre ad essere piacevoli passatempi, mantengono un buon tono muscolare in generale e sono utilissimi per mantenere un miglior assetto lipidico.

 

 

I rimedi naturali contro colesterolo e trigliceridi

Come abbiamo visto lo stile di vita è importantissimo ma anche la natura viene in nostro aiuto: esistono infatti numerosi prodotti naturlali in grado di abbassare i livelli di colestrolo e trigliceridi. Alcune piante producono fitosteroli, sostenze chimicamente affini al colesterolo in grado di impedirne l'assorbimento intestinale e di purificare il sangue e le arterie dai pericolosi accumuli di colesterolo e trigliceridi. Ne elenchiamo alcune tra le più efficaci ed utilizzate.

 

Riso rosso fermentato

Il riso rosso fermentato è ottenuto dalla fermentazione del comune riso da cucina (Oryza sativa) ad opera di un particoolare lievito chiamato Monascus purpureus, un microrganismo che deve il suo nome alla colorazione rossa.

Il riso rosso fermentato rappresenta un componente tradizionale della fitoterapia cinese ma è molto conosciuto ed utilizzato anche in occidente per le sue preziose virtù ipolipidemizzanti.

Il riso rosso fermentato contiene numerosi principi attivi tra cui spiccano le monacoline, sostanze a cui è stata scientificamente attribuita un'importante azione ipocolesterolemizzante. Tra queste la principale è la monacolina K, in grado di inibire un enzima chiave nella produzione di colesterolo. Essa agisce in maniera simile alle statine e, per questo, l'integrazione con riso rosso fermentato si è rivelata efficace per normalizzare i livelli di colesterolo totale, colesterolo LDL e trigliceridi.

 

Carciofo

Il carciofo (Cynara scolymus) è un ortaggio coltivato sia a scopo alimentare che terapeutico.

Nella medicina naturale si utilizzano le foglie di carciofo o i loro estratti.

Il principio attivo principale del carciofo è la cynarina, sostanza in grado di ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi e di disintossicare il fegato purificandolo dai grassi.

Il carciofo svolge anche azione epatoprotettiva, digestiva e diuretica.

 

Tarassaco

Del tarassaco (taraxacum officinale), detto anche dente di leone, si utilizzano sia le foglie che le redici, ancora più concentrate di principi attivi.

Il tarassaco ha proprietà depurative in quanto stimola la funzionalità biliare, epatica e renale ossia attiva gli organi emuntori adibiti a smaltire le tossine.

Svolge azione epatoprotettiva e depurativa del fegato, diuretica, digestiva e ipocolesterolemizzante.

 

Omega 3 e 6

Si tratta di acidi grassi polinsaturi essenziali, ossia sostanze che il nostro organismo non è in grado di produrre e che devono quindi essere introdotte con la dieta.

Buone fonti di omega 6 sono gli oli di semi, la frutta secca e i legumi.

Gli omega 3 sono invece contenuti principalmente nel pesce azzurro, nel salmone nei semi di lino e nei semi varie erbe.

Parlando di integratori naturali ricchi di omega 3 e 6 esistono perle di olio di pesce oppure perle vegetali a basi di olio algale (estratto dalle microalghe e ricchissimo di omega 3), borragine e enotera (piante erbacee dai cui semi si ricava un olio contenente omega 3 e 6), lino (l'olio di semi di lino è naturalmente ricco di omega 3 e 6) e ribes (dai semi del ribes si ottiene un olio caratterizzato dalla presenza di acidi grassi omega 3 e 6; da non confondere con il gemmoderivato di ribes nero ideale come antinfiammatorio e antiallergico).

 

Bergamotto

Dal bergamotto si ricava l'olio essenziale usato nell'aromaterapia ma anche un prezioso succo che, secondo recenti studi scientifici, contiene un principio attivo in grado di ridurre la produzione di colesterolo LDL e aumentare quella di colesterolo HDL, il cosidetto colestrolo buono.

 

Olivo

Il gemmoderivato di olivo (Olea europaea) svolge un'efficace azione contro le dismetabolie che possono colpire gli esseri umani.

Gli estratti di olivo svolgono azione ipocelesterolemizzante riducendo i valori di colesterolo LDL e alzando quello HDL; inoltrre diminuisce la viscosità del sangue inibendo l'aggregazione sanguigna. Ha anche azione ipotensiva e ipoglicemizzante (riduce il livello degli zuccheri nel sangue e quello dell'insulina).

Per tutti questi motivi è un ottimo prodotto non solo contro il colestrolo ma anche per diabete e ipertensione, disturbi spesso presenti contemporaneamente nelle persone anziane o in quelle con cattive abitudini alimentari.

 

 

Integratori erboristici contro colesterolo e trigliceridi

Come abbiamo visto sono molte le sostanze naturali attive contro le dislipidemie. In commercio esistono numerosi integratori composti da una miscela di estratti che concorrono per ottenere lo stesso risultato ossia quello di abbassare il livello dei grassi presenti in eccesso nel sangue.

 

 

Bio Statine

Ingredienti: bio-statine è a base di estratto di carciofo, riso rosso fermentato e citroflavonoidi estratti da agrumi.    

Nuova formula potenziata - Non contiene fonti di glutine
Bio-statine: Effetto sinergico per ridurre il colesterolo. Gli ingredienti vegetali contenuti in Bio-statine svolgono un’attività sinergica capace di ridurre in poco tempo (6-8 settimane) e senza effetti indesirati i livelli di colesterlo plasmatici! Bastano due compresse al giorno! E’ ben tollerato da tutti ed è un importante alleato per il benessere del cuore e delle arterie.
Prodotto notificato al Ministero della Salute.

 

 

 

NO-COLEST ® Omegasol Formula Potenziata                             

NO-COLEST® Omegasol è un integratore alimentare a base di Riso rosso fermentato, fonte naturale di monacolina K, con olio vegetale da microalghe marine ricco in acidi grassi Omega 3, Bergamotto e Coenzima Q10.

Nell'ambito di diete globalmente controllate, NO-COLEST® Omegasol, grazie all'apporto giornaliero di 10 mg di monacolina K da riso rosso fermentato, contribuisce al mantenimento di normali livelli di colesterolo nel sangue.

Istruzioni per l'uso: di norma si consiglia l’assunzione di 1 perla al giorno, dopo il pasto principale, preferibilmente la sera.

Ingredienti funzionali: Riso rosso (Oriza sativa L.) fermentato (da Monascus purpureus Went.) semi titolato al 3% in monacolina K, Olio algale al 35% in Acido Docosaesaenoico (DHA), Bergamotto (Citrus bergamia Risso) frutto e.s. titolato al 60% in polifenoli, Coenzima Q10.

 

 

 

NEO OMEGASOL                                 

Integratore alimentare di acidi grassi polinsaturi (Omega 3, Omega 6) ottenuti da un concentrato d’olio di pesce e da una pianta (Borrago officinalis L.), e contenente vitamina E. Neo Omegasol è consigliato per integrare la dieta di coloro che sono soggetti a dismetabolismi lipidici (elevati tassi di colesterolo, trigliceridi...).

Istruzioni per l'uso: di norma si consiglia l’assunzione di 3 perle al giorno.

Ingredienti funzionali: Olio di Pesce, olio di Borragine, Aglio macerato oleoso, vitamina E.

  

 

 

E.I.S. Grassi Cynara            

Ingredienti: soluzioni idroalcoliche da pianta fresca di Carciofo (Cynara scolymus L.) foglie 30%, Tarassaco (Taraxacum officinale Weber) radici, Fumaria (Fumaria officinalis L.) parti aeree; Sol. idroalc. (D/E 1:3) di Curcuma (Curcuma longa L.) radici; Scutellaria (Scutellaria baicalensis Georgi) radici estr. sec. (supportato su maltodestrine); Aromatizzanti: oli essenziali di Menta (Mentha x piperita L.) foglie, Rosmarino (Rosmarinus officinalis L.) foglie

Dosaggio: assumere 40 gocce diluite in acqua, tre volte al giorno.

Grassi - Cynara favorisce un corretto metabolismo abbassando colesterolo e trigliceridi, soprattutto se la sua assunzione è accompagnata dall'adozione di una dieta equilibrata e da una regolare attività fisica.

 

 

 

 

Vi ricordiamo che questi non sono consigli medici e non devono essere intesi come sostitutivi del parere del vostro medico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prodotti consigliati

Richiedi informazioni

Ultime News

  • Shop on-line
    Visitate il nostro shop...
  • 25 anni
    E si....sono già venticinque anni ( i primi...
Visualizza tutte le news

Archivio consigli

Visualizza tutti i consigli

Servizi